Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.

22 Mag

Pesce surgelato, alleato delle mamme. Cibi sani, figli felici!

Lo sapevate che i surgelati possono entrare a far parte dell’alimentazione del bambino fin dallo svezzamento? Ebbene si!
Nello specifico, il pesce può entrare a far parte della dieta del bambino già dai 6-8 mesi. E’ consigliato iniziare con un omogeneizzato per poi passare alla pappa con il pesce.
I nutrizionisti ne consigliano il consumo almeno due volte a settimana, si tratta infatti di un alimento ricco di nutrienti e capace di rafforzare le difese immunitarie del bebè.

 

Altra qualità che rende il pesce particolarmente indicato per i bambini è la sua ricchezza di amminoacidi che il corpo non produce autonomamente e di vitamine: troviamo nel pesce infatti la B12, fondamentale per il buon funzionamento del sistema nervoso e la formazione dei globuli rossi; la B2 e B6 proteggono pelle e vista; la B3 è importante per l'accrescimento; la D è particolarmente indicata per lo sviluppo delle ossa e dei denti mentre la K aiuta la coagulazione del sangue.
Sul piano nutrizionale il pesce è un’ottima fonte di sali minerali tra cui ferro e fosforo, stimolatore dell’attività cerebrale, calcio, iodio e fluoro.
Non mancano i famosi Omega 3, acidi polinsaturi la cui funzione principale è proteggere il cuore e il sistema circolatorio.

Non tutti i pesci però sono adatti all’alimentazione del bambino.
Inizialmente si prediligono pesci ad alta digeribilità come la sogliola e il merluzzo, passando poi al branzino, all’orata e al palombo.
E’ consigliato evitare il tonno e il salmone poiché particolarmente ricchi di grassi saturi.
Il salmone, spesso presente negli omogeneizzati, è un pesce ricco di lipidi; per questo motivo sarebbe meglio inserirlo nella dieta dei bambini dai due anni in su, per non appesantire l’apparato digerente ancora in fase di sviluppo.

Pesce fresco o pesce surgelato?
Ora che avete il quadro nutrizionale completo del pesce, non vi rimane altro che scegliere tra fresco o surgelato.
La vita della mamma è frenetica, ricca di imprevisti ma non temete mamme!
Il pesce surgelato è la risposta alle vostre necessità!
Mantiene inalterate le proprietà nutrizionali e le caratteristiche proprie del pesce fresco, la provenienza è certa, gli standard di sicurezza sono elevati così come i livelli di igiene. Optando per un prodotto surgelato non si incappa nella difficoltà di scegliere un prodotto di qualità, realmente fresco; anche un occhio non allenato è in grado di riconoscere una confezione che si è malauguratamente scongelata.

Visitate la nostra pagina dei prodotti ittici e scegliete il pesce che preferite!

Mangia sano, consapevole ed informato con Soripesca!

Letto 4646 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.